sabato 28 aprile 2012

La dicotomia mente-corpo

Ho un sacco di tempo libero e questo mi costringe a pensare. Il mio ginocchio ha messo in chiara luce ciò che il mio cervello si rifiuta di ammettere: sto invecchiando, male perdipiù. Non che da ragazzina sia stata Wonder Woman: sarei curiosa di sapere quanti possono vantare attacchi acuti di sciatica a 15 anni, solo che con il tempo i miei acciacchi non possono che peggiorare, soprattutto se mi ostino a praticare assiduamente un qualunque tipo di attività fisica. Non mi spaventano le rughe, le responsabilità o i capelli bianchi (per ora ne ho solo uno e lo nascondo bene nella mia folta criniera da leonessa!); è solo che mi sento ancora come quando avevo 15 anni, con la stessa voglia di ridere e fare casino. Non mi sembra di aver fatto grossi progressi da allora! So che dovrei crescere (anche se non in altezza. In quel frangente ormai ci ho rinunciato), essere più seria e compita ma proprio non ce la faccio: mi viene ancora da ridere quando mi chiamano dottoressa e mi infurio se mi chiamano signora, continuo ad esibire capelli troppo lunghi e gonne troppo corte, mi piacciono i cartoni animati e il rosa continua ad essere il mio colore preferito, spesso anche nell'abbigliamento. Se fra una ventina d'anni continuerò ad andare in giro in rosa e infiocchettata come un uovo di Pasqua spero che nessuno chiami la neuro!
Visto che la mia mente si sente ancora una pischella, mi sono preparata un piatto bello sporcaccione, pieno di maionese che delizia il palato e scende giù giù fino alle mie cosce da non-più-pischella. Una deliziosa insalata di pollo che nessuno può rifiutare, bambini e teenager schizzinosi compresi!

Insalata di pollo


INSALATA di POLLO

Ingredienti (per 3-4 persone):
2 cosce di pollo con sovracosce
1 cipollotto fresco
20 g pinoli
2 coste di sedano
80 g prosciutto cotto in una sola fetta
1 grossa patata
alcune foglie di insalata (per me gentile)
70 g maionese
15 g senape in crema
vino bianco secco
olio evo

Sbucciare la patata e taglirla a dadini di circa 1 cm di lato. Spellare le cosce di pollo e cuocerle insieme alle patate al vapore almeno 40  minuti: devono essere ben cotte anche vicino all'osso. In alternativa il pollo può essere lessato in acqua bollente ma la carne in questo modo resta meno compatta e rilascia più liquidi. Scarnificare le cosce e le sovracosce e tagliare la carne ottenuta a bocconcini. Affettare sottilmente il cipollotto. Tagliare il prosciutto cotto e il sedano a dadini. Spezzettare a mano le foglie di insalata. Tostare i pinoli per alcuni minuti in una padellina antiaderente calda. Dopo aver fatto raffreddare il pollo e le patate riunire tutti gli ingredienti preparati in una ciotola.
Preparare il condimento mescolando a parte la maionese, la senape, 2 cucchiai di vino bianco e dell'olio evo in quantità tale da rendere più fluido il tutto (a me ne saranno occorsi una decina di cucchiai a occhio e croce). Condire l'insalata con la salsa preparata. Lasciare freddare in frigo una mezz'ora prima di servire.
Buon appetito!

N.B.
- In questo tipo di insalata ci sarebbe stato bene anche del groviera a dadini, del mais, dei funghetti freschi, solo che io non avevo a disposizione nessuno dei 3 ingredienti!
- Non salare assolutamente! Il condimento a base di maionese e senape è sufficientemente saporito per poter ovviare all'utilizzo del sale.
- E' un piatto versatile: si possono usare anche altri tagli del pollo, come ad esempio il petto (io avevo le cosce e quelle ho usato) o addirittura avanzi di pollo lesso: si tratta quindi anche di un'ottimo piatto di riciclo.



Con questa ricetta partecipo al contest "Insalatando" di Photo and food



Dato che sono una habituè dei pasti take-away ma rigorosamente homemade partecipo anche al contest di Pensieri e pasticci, in collaborazione con Enjoy,  per la sezione ricette fredde



e al contest InsalaTIAMO di Puffin in cucina e non solo


Con questa ricetta partecipo al contest di Una pasticciona in cucina




7 commenti:

  1. Buonissima!!!!!!! la facciamo spesso.. da noi è molto amata! e poi adoriamo la senape!!! smackkkk buon sabato!
    ps: io ho quasi 37 anni.. continuo a portare capelli lunghi.. minigonne al limite della "cortezza" ahahahaha.. son pischella dentro pure io! Ed anche io ho problemi con un ginocchioo che mi limita non poco.. Ma cerco di fare tutto ciò che riesco... :-DDDD dai!

    RispondiElimina
  2. ottima questa insalata, la inserisco subito, grazie di aver partecipato!!!
    ehehe....è bello rimanere pischelle, c'è tempo per crescere ;)
    a presto!!!

    RispondiElimina
  3. perfetta per il contest! Aggiunta!
    Un abbraccio e in bocca al lupo ;))

    RispondiElimina
  4. Ciao Jeggy, va un po' meglio o siamo sempre messi malissimo? I tuoi post comunque mettono il buonumore, lo dico sempre che dovrei passare più spesso da te, hai il grande dono di saper ridere di te stessa, e non è cosa da poco. Ti voglio bene, e quanto ai muffin hai perfettamente ragione, uno tira l'altro. La sporcaccionata qui sopra mi trova superdaccordo e allora via così: buona settimana e un bacione

    RispondiElimina
  5. Lasciamo perdere la dicotomia...io quando parlo con gli altri, mi muovo, corro penso sempre di essere la stessa di 20 anni fa ma adesso con i miei chili di troppo quando mi guardo allo specchio ricado nella realtà.....vabbè pensiamo a questa buona insalata che piace anche a me tantissimmo con la maionese.

    RispondiElimina